1917

L’odissea di 1917 di Mendes mescola estetica narrativa, tecnica digitale e sensazionalismo del gaming. La guerra resta un corpo a corpo, una fuga impari contro il tempo che non paga, una speranza offuscata al sapore di latte appena munto, una missione suicida, una coltellata fatale del nemico, un palazzo in fiamme, desolazione e distruzione.

La Conseguenza

La Conseguenza (The Aftermath) di James Kent, prodotto da Ridley Scott e tratto dal romanzo di Rhidian Brook L’alba del mondo (Sperling & Kupfer) recupera lo schema triangolare lui-lei e l’amante in un contesto come quello del dopoguerra.

Donato Cutolo

Leggere le opere di Donato Cutolo vuol dire fare un viaggio tra musica e parole, camminare sul filo sottilissimo che divide e unisce il vero all’immaginario. Così, dopo Carillon e Vimini, torna a parlare di amore, di guerra e di…


Dopo le polemiche dei giorni scorsi sulle sue dichiarazioni pacifiste che avevano fatto infuriare gli israeliani, impegnati in questi giorni in un durissimo attacco a Gaza, Eddie Vedder è tornato indirettamente di nuovo sull’argomento (dopo un’ulteriore precisazione, affidata ad un…


Con una lettera aperta pubblicata sul sito ufficiale dei Pearl Jam, Eddie Vedder ha risposto alle critiche che gli sono piovute addosso dopo il discorso tenuto venerdì scorso sul palco del National Bowl di Milton Keynes, Inghilterra, durante un concerto….