Cecilia M. Giampaoli

Abbiamo intervistato Cecilia M. Giampaoli, l’autrice di Azzorre (NEO edizioni). Un libro che si muove tra romanzo e reportage e che è un viaggio nel passato doloroso della scrittrice. Così, in questa chiacchierata, abbiamo cercato di capire come memoria e letteratura sono legate, come si può trovare un equilibrio con il proprio passato e cosa si può trovare guardandosi indietro. Ecco la nostra intervista a Cecilia M. Giampaoli.

Unorthodox

Quest’anno Netflix ci ha regalato Unorthodox una straordinaria miniserie da vedere tutta d’un fiato, ispirata all’autobiografia di Deborah Feldman, Unorthodox: The Scandalous Rejection of My Hasidic Roots pubblicata nel 2012 e tradotta in italiano (Ex ortodossa. Il rifiuto scandaloso delle mie radici chassidiche) per la casa editrice Abendstern Edizioni. Unorthodox racconta la storia di Esther Shapiro, in arte Etsy (Shira Haas), una ragazza di diciannove anni di fede ultra-ortodossa chassidica.

Daniele Mencarelli

Intervistare Daniele Mencarelli è davvero un’esperienza indimenticabile, così come lo è stata leggere il suo ultimo romanzo, Tutto chiede salvezza (Mondadori). Con questo libro Daniele Mencarelli è entrato tra i 6 libri finalisti al Premio Strega 2020, ed ha vinto il Premio Strega Giovani. Lo abbiamo intervistato per comprendere meglio alcuni percorsi di vita, tra ricerca della salvezza ed accettazione di sé.

Grande Guerra

Oltre 70 milioni di uomini furono interessati dalla Grande Guerra in tutto il mondo, e ben 9 milioni di loro non tornarono più a casa. Come ha raccontato la letteratura questo evento epocale, che ha cambiato per sempre la storia d’Europa e del Mondo? Ecco tre romanzi sulla Grande Guerra che vi consigliamo di leggere.