L’attenzione è subito rivolta a quel viso «etereo, raffinato, vulnerabile», posto come immagine di copertina di Spegnere le luci e guardare il mondo di tanto in tanto, splendida raccolta da poco uscita per minimum fax, curata da Federico Sabatini: tutti…