Virginia Woolf

Virginia Woolf – Flush. Biografia di un cane

Flush. Biografia di un cane è un curioso e riuscitissimo esempio di letteratura canina. Pubblicato nel 1933, viene oggi proposto al pubblico italiano da Feltrinelli. Il libro è corredato dalle splendide illustrazioni create da Iratxe López de Munáin.

Parità in pillole

Parità in pillole – Irene Facheris

Parità in pillole è caldamente consigliato a chiunque e a qualsiasi età perché qui si affrontano tematiche fondamentali per il futuro della nostra cultura, con una limpidezza ed una capacità comunicativa veramente rare. Irene Facheris è una voce fresca e autorevole, una professionista e attivista davvero molto preparata che, ancora una volta, ci fornisce un abbecedario di base per un lessico comune su cui confrontarsi e soprattutto crescere insieme come società. Leggetelo!

Filosofia della danza

Filosofia della danza – Selena Pastorino

Filosofia della danza è un libro per chi ama il gesto danzato ma utilissimo anche a chi si occupa di altre discipline artistiche. È un chiaro invito alla filosofia a fare quel passo che forse ancora manca per considerare il corpo come pensante – questo avviene in particolar modo con le filosofie definite metafisiche, che ricercano una realtà oltre il mondo fisico.

Amy Hempel

Amy Hempel – Nessuno è come qualcun altro. Storie americane

Dopo la raccolta Ragioni per vivere, troviamo in libreria Nessuno è come qualcun altro. Storie americane edito da SEM. Il titolo originale in realtà sarebbe Sing to It. New stories, ma la versione italiana riprende le parole che giungono poco dopo in quello stesso racconto, cioè Nessuno è come qualcun altro.

Virginia Woolf

Virginia Woolf – Diario di una scrittrice

Virginia Woolf è una delle più rivoluzionarie scrittrici del secolo scorso. Affascinata dal processo che porta dall’idea alla scrittura, con un’attenzione costante alle attività del pensiero e della mente umana, Virginia Woolf scardina l’impianto narrativo tradizionale per dare spazio ai moti interiori dell’animo umano.

Piccole donne

Le “Piccole donne” di Greta Gerwig

Tratto dall’omonimo libro della scrittrice americana Louisa May Alcott (1854-1926), Piccole donne (in originale: Little Women or Meg, Jo, Beth and Amy) concentra in poco più di due ore le vicende della famiglia March, in una crasi narrativa che unisce il primo volume al suo seguito, noto come Piccole donne crescono.