The silence

The Silence è uno di quei film che appartengono al filone dei prodotti catastrofici/apocalittici, in cui l’uomo è alle prese con l’eterno combattimento con le forze della natura. In questo caso non uragani, alluvioni o terremoti, ma qualcosa di misterioso e sconosciuto che viene dal passato.

1922

Come ama sempre ricordarci King insomma, in ognuno di noi vivono due uomini contemporaneamente, uno buono e l’altro cattivo. In questo caso “il mestatore che viveva nel contadino ha avuto la meglio”, scoprendo però come ogni omicidio vuol dire peccato, dannazione e fatica.

Il buco

: Il buco è un viaggio all’interno di quello che viene chiamato “Centro Verticale di Autogestione”, che spinge però subito protagonisti e spettatori faccia a faccia con la profonda natura umana, coi bisogni primari.

la casa di jack

Torna sui grandi scherma il regista più controverso dei nostri giorni Lars von Trier con The House That Jack Built (La casa di Jack, 2018). La pellicola è stata presentata lo scorso anno al Festival di Cannes alimentando numerose polemiche,…