Francesca Mannocchi

Questa intervista a Francesca Mannocchi è un bellissimo percorso tra letteratura e giornalismo. Sì perché in questo genere ibrido sta tutta l’importanza dei lavori dell’autrice, che nel 2019 ha pubblicato per Einaudi il romanzo Io Khaled vendo uomini e sono innocente. Abbiamo parlato di Libia e Medio Oriente, della passione per il viaggio e per il racconto, della capacità di narrare senza giudicare. Ecco l’intervista a Francesca Mannocchi.

Solo un fiume a separarci

Nel 2019 è uscito per minimum fax Solo un fiume a separarci. Dispacci dalla frontiera, un volume di Francisco Cantú molto “importante” e molto particolare che si muove a cavallo tra la letteratura e il reportage, facendo quindi l’occhiolino al…

Gianni Biondillo

Gianni Biondillo lascia per un attimo i romanzi, mette gli occhiali per guardare la realtà e porta con sé una penna per raccontarcela. Sceglie l’Africa, un continente immenso, dinamico, che non ti dà mai l’impressione di conoscerlo fino in fondo….