Charles Dickens

Charles Dickens: 5 libri da leggere assolutamente

Cresciuto e diventato famoso in epoca vittoriana, Charles Dickens non è stato solo scrittore, ma anche attore, giornalista ed editore. Cresciuto in una famiglia numerosa e un po’ disagiata, da piccolo è costretto a lavorare per rimediare ai debiti del padre galeotto.

Nei libri di Charles Dickens c’è molto della sua infanzia sventurata, e c’è molto anche della Londra antica, immersa nella rivoluzione industriale, sempre in lotta tra il progresso e lo sfruttamento.

Le sue opere sono colme di questo incontro/scontro tra miseria e successo, tra fabbriche e quartieri benestanti. Di lui Orwell ha detto: “Quando Dickens descrive una cosa una volta, la si ricorda per tutta la vita”. Qui vi consigliamo 5 romanzi di Charles Dickens che proprio non potete perdervi.

Leggi anchePhilip Roth. Cinque libri per amarlo e conoscerlo

Le avventure di Oliver Twist

Oliver TwistIn una Londra cupa, Oliver Twist è un orfano che vive una serie di avventure. Per nove anni viene allevato in un ospizio, poi viene coinvolto in una serie di crimini e poi salvato e adottato da un gentiluomo.

In questo libro l’autore denuncia lo sfruttamento minorile nella Rivoluzione industriale (il libro è del 1837), l’infanzia negata e la realtà dell’epoca.

 

 

 

 

 

David Copperfield – L’infanzia di Charles Dickens

CopperfieldAncora un libro sull’infanzia e la giovinezza, sulla magia, la sorpresa e il terrore che queste fasi della vita portano con sé.

Le vicende del protagonista sono le stesse che Dickens ha vissuto da bambino. Non una semplice autobiografia però, ma un affresco realistico e visionario al tempo stesso. Alla fine i malvagi vengono sconfitti e i buoni hanno la loro rivincita. Una bella carrellata di ritratti umani.

 

 

 

 

 

Canto di Natale

Charles DickensIn un unico volume Einaudi ha raccolto i racconti di Natale di Charles Dickens (Canto di Natale, Le campane, Il grillo del focolare, La battaglia della vita, Il patto col fantasma).

Una raccolta in cui l’autore affronta il tema dell’altruismo, della dignità, dell’amore e della memoria. Tutte cose che hanno il potere di renderci migliori.

 

 

 

 

 

Grandi speranze

Grandi speranzePip è un orfano a cui tocca una misteriosa fortuna e diverse sventure. Un percorso esistenziale fatto dal rifiuto per i vecchi amici e per varie sofferenze, che lo portano ad una maturità consapevole.

Senso di colpa e violenza si uniscono a ironia e grottesco. Tragedia e commedia si fondono. Pip incontrerà un evaso e la bella Estella: vicende drammatiche e affascinanti che toccano i sentimenti (LEGGI QUI LA RECENSIONE).

 

 

 

 

 

Il circolo Pickwick

PickwickPubblicato a puntate tra il 1836 ed il 1837, inizialmente su rivista, questo è l’esordio narrativo di Charles Dickens.

In questo romanzo c’è dentro tutto, avventure divertenti ma anche romantiche, malinconiche, tragicomiche. I protagonisti sono persone normali: il signor Pickwick, il poeta Snodgrass, il donnaiolo Tupman, il maldestro Winkle e soprattutto il fido Sam Weller.

Insieme danno vita ad un’avventura quasi picaresca, che va bene per ogni età, dalle atmosfere piacevoli e spensierate.

Leggi ancheRaymond Carver. Cinque libri per chi ama i racconti

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.