Lux

Lux – Eleonora Marangoni

Pubblicato nel 2018 e candidato al Premio Strega 2019, Lux è il romanzo scritto da Eleonora Marangoni, che con quest’opera ha vinto il Premio Neri Pozza.

Un’opera corale che mescola memoria e presente. Lux è una storia nella quale entrano tanti personaggi e tante vite, tutte alla ricerca di qualcosa.

VISITA IL NOSTRO SHOP. T-SHIRT E TAZZE A TEMA LETTERARIO

Shop

LEGGI ANCHEOdio. La recensione del romanzo di Daniele Rielli

La trama

Thomas Edwards è un giovane italoinglese di buona famiglia, che vive a Londra e viaggia spesso per lavoro. Gestisce uno studio di light design e fa coppia fissa con la chef Ottie Davis, la quale ha un figlio di sette anni, Martin.

Thomas però è schivo, alcune parti della sua esistenza sono in realtà irrisolte, e lui lascia che la vita gli scorra addosso senza pensarci troppo. Pesa il ricordo di Sophie Selwood, un amore finito che è rimasto presenza costante e tangibile. L’amore, per Thomas, diventa quindi un’ossessione.

Un giorno Thomas è costretto ad uscire dalla sua quotidianità, a causa di una strana eredità da parte di uno zio. Viaggia quindi verso un’isola del sud Italia. Lì, insieme alla gente del posto e ai forestieri potrà guardare le cose da un altro punto di vista e fare i conti con il passato.

Lux – La recensione

Ci sono alcuni modi differenti per interpretare Lux (Neri Pozza). Il primo è quello che sta nel soffermarsi soprattutto sulla storia d’amore mai tramontata fra Thomas e Sophie. Un amore negativo, finito male, che lascia scorie tossiche di cui l’uomo non riesce, dopo anni, a liberarsi.

Ciò incide sul presente, e rende tutto offuscato, privo di senso. Concentrarsi sul presente è il secondo modo di analizzare la bella storia scritta da Eleonora Marangoni, che getta i suoi protagonisti in pasto ad una quotidianità che sembra perfetta, ma che nasconde insidie che nascono prima di tutto da noi stessi.

C’è poi il passato, l’elemento che credo sia il nucleo centrale di Lux. La memoria sembra infatti tenere insieme ogni cosa in questa storia. Unisce le vite dei personaggi, le mette in contrasto, le avvicina e le allontana. Il passato è una sorta di «animale saggio e al contempo grottesco che sembra sempre volerci indicare la strada».

D’altronde l’autrice è una studiosa di Proust, e il passare del tempo non poteva non essere considerato all’interno del suo stile e della sua poetica. Lux mette le figure centrali della storia di fronte alla perdita dell’equilibrio: una sorta di epifania utile per ritrovare la giusta via che li condurrà al futuro.

copertina
Autore
Eleonora Marangoni
Casa editrice
Neri Pozza
Anno
2018
Genere
Narrativa
Formato
Brossura
Pagine
224
ISBN
9788854516632
SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.