Daniele Rielli

Daniele Rielli – Odio

Se avete voglia di uno sguardo acceso e lucido sul nostro tempo, Daniele Rielli ci regala un’intensa esperienza di lettura con Odio, il suo ultimo romanzo.

Dopo il grande successo di Lascia stare la gallina e Storie dal mondo nuovo, Daniele Rielli con quest’opera dimostra ancora una volta la sua grande capacità di guardare la realtà e di descrivere l’Occidente.

LEGGI ANCHETutto chiede salvezza. La recensione del libro di Daniele Mencarelli

La trama

Marco De Sanctis è il protagonista di questa storia. Un uomo che viene accusato dai giornalisti per una vecchia storia, che però poco sanno quanto sia stata dura la sua vita fino a quel momento.

Anni prima Marco ha infatti conosciuto un imprenditore digitale diventato poi suo mentore, ha iniziato una cavalcata che lo ha portato dalla provincia al cuore di Roma, in un viaggio drammatico e paradossale dietro le quinte del potere e dei media.

In questo mondo si è dovuto ripensare da zero, ha trovato e perso l’amore, ha capito che la nostra è l’età della tecnologia, ha fondato BEFORE, un’azienda di Big Data che può prevedere il comportamento dei consumatori.

Ora sta per lanciare un nuovo dispositivo che può rivelare il cuore oscuro degli esseri umani. Ma i giornalisti tutto questo non lo sanno perché non possono leggere Odio, l’inaspettata e sconvolgente rivelazione di Marco De Sanctis.

Odio – La recensione del romanzo di Daniele Rielli

Commedia e tragedia sono gli ingredienti principali del nuovo romanzo di Daniele Rielli (Mondadori). Elementi che attraversano e riempiono la vita di tutti i personaggi.

Attraverso le loro storie l’autore riesce ad attraversare il nostro tempo, le forze che lo dominano e le tematiche più attuali: l’odio sociale, la sorveglianza digitale, il riemergere di un Capro Espiatorio.

Odio si presenta quindi come un romanzo-mondo che cerca di raccontare un’epoca con ritmo serrato, con colpi di scena, con cadute e risalite. A volte reale e a volte visionario, Odio cattura il lettore e lo trasporta all’interno di un vortice inesorabile che ammette l’inganno, la violenza, la seduzione, il potere.

Che cosa ci sarà per ognuno di noi dopo il declino dell’Occidente? Cosa ci aspetta oltre il confine di questa epoca che si avvia al crepuscolo? Unendo immaginazione, narrazione e quotidianità, Rielli dipinge uno scenario verosimile, che vagamente ci mostra il profilo del futuro.

copertina
Autore
Daniele Rielli
Casa editrice
Mondadori
Anno
2020
Genere
Narrativa
Formato
Rilegato
Pagine
420
ISBN
9788804732136
SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.