Lontano da Crum – Lee Maynard

Se dopo aver ascoltato i morti parlare in Spoon River avete voglia di sentire i vivi, non c’è posto migliore che tra le pagine di Lontano da Crum, il romanzo più importante di Lee Maynard (uscito nel 1985) che Mattioli 1885 pubblica in Italia nella collana Frontiere con una bella prefazione di Gian Paolo Serino.

L’universo di voci che prende corpo nel romanzo riconduce a personaggi realmente esistiti a Crum, un piccolo paesino tra West Virginia e Kentucky dove Maynard è cresciuto e da cui è davvero scappato. Loro, le “anime vive” di Lontano da Crum, accompagnano la crescita del protagonista, Jesse Stone, fatta di scazzottate, nuotate nel fiume, ragazze da rimorchiare. Lee Maynard descrive un mondo in cui gli adulti sono lontani, inghiottiti dalle miniere di carbone, così come la civiltà. Jesse ha voglia di scappare da questo «piccolo e triste paese», e ascoltando la sua voce nel romanzo passiamo in rassegna coloro che lo abitano: lavoratori, compagni, ragazze.

La forza di Lontano da Crum sta proprio qui, nella capacità di Lee Maynard di prendere spunto dal piccolo paesino per parlare, in realtà, di storie universali attraverso la voce di un ragazzo che cerca la sua strada prima di rimanere imprigionato nella provincia più buia, «in quel posto che era uno zero. Un vuoto. Niente». Così, nel cercare di cambiare il quotidiano Jesse rimane isolato, tanto da abbandonare la città per cercare il suo posto altrove.

Ecco perché negli Stati Uniti Lontano da Crum è definito come un Mark Twain senza freni, un Giovane Holden acido; una storia amara, ironica e dissacrante, un libro che ha per protagonista un “cattivo ragazzo”, ma che oggi è presente in ogni biblioteca americana ed adottato come libro di testo in molti corsi di scrittura creativa all’Università.

Si può davvero lottare contro le proprie radici? Forse sì, forse ognuno di noi può trovare il suo posto Lontano da Crum. Lee Maynard ci ha provato, diventando poi uno scrittore famoso, ma i suoi concittadini non lo hanno perdonato, tanto che è stata emanata una legge comunale che vietava a Maynard l’ingresso e il soggiorno. L’autore è morto nel 2007 senza mai fare più ritorno a Crum…

 

Casa editrice:  Mattioli 1885
Data di uscita: 22 novembre 2018
Genere: Narrativa
Formato
:  Brossura
Pagine: 199
Traduzione: Nicola Manupelli
Isbn: 9788862616614

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.