Billie Holiday – Jose Muñoz, Carlos Sampayo

Ritorna in libreria per Sur lo storico graphic novel dedicato a Billie Holiday e targato Jose Muñoz e Carlos Sampayo, maestri del fumetto argentino che in quest’opera (uscita per la prima volta all’inizio degli anni ’90) riescono a raccontare con uno stile unico la vita densa e travagliata di una grande artista.

Ormai a sessant’anni dalla scomparsa di Billie Holiday (e ad ottanta dal suo capolavoro Strange Fruit) il libro di Muñoz  e Sampayo è un ritratto affascinante che forse solo i graphic novel riescono a dare, unendo la forza e la delicatezza dei disegni, che sono come tante foto che ritraggono la vita della protagonista. Siamo così proiettati al fianco di Billie Holiday passando per una sera di fine anni ’80 a New York, quando un giornalista deve scrivere un profilo di Lady Day entro poche ore. All’inizio riluttante verso un personaggio che le ha rovinato la nottata, pian piano i tasselli della vita di Billie si incastrano, ed il giornalista inizia ad appassionarsi.

Mentre raccoglie informazioni, anche noi lettori scopriamo lati più e meno nascosti dell’artista famosa in tutto il mondo: la discriminazione razziale, i problemi con alcol e droghe, l’amicizia con Lester Young, le tappe che l’hanno resa una leggenda del jazz.

In questo graphic novel (impreziosito dalla prefazione di Nicola Lagioia) c’è dentro molto, non solo della vita di Billie Holiday, ma di un’intera fetta di società di quegli anni, dei tormenti e dei problemi che spesso accompagnano gli artisti. Jose Muñoz e Carlos Sampayo restituiscono bellezza e disagio attraverso i loro disegni senza mai perdere di vista Billie, fulcro della storia, e senza mai abbassare lo sguardo su temi di grande attualità, su tutti quello razziale. Questo libro, insomma, è un’opera d’arte che racconta un’altra opera d’arte.

 

Casa editrice: Sur
Data di uscita: 18 ottobre 2018
Genere: Fumetti
Formato
: Brossura, illustrato
Pagine: 70
Traduzione:  Fiorella Di Carlantonio
Isbn: 9788869981494

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.