Bret Easton Ellis non ha un bellissimo carattere, è risaputo. Qualche anno fa criticò aspramente il defunto David Foster Wallace, cinguettando su Twitter «David Foster Wallace possedeva una tale pretenziosità letteraria da farmi vergognare di appartenere alla stessa industria editoriale»….


(Ri)Scrivere un libro nell’epoca degli annunci pubblicitari (onnipresenti) su internet. Ci hanno provato Mimi Cabell e Jason Huff, due diplomati alla Rhode Island School of Design, che sono partiti da American psycho, romanzo-cult di Bret Easton Ellis, per confezionarne una nuova…


In un articolo The Guardian ha citato i cinque serial killer più famosi della storia del cinema. Scopriamoli insieme: Al primo posto lo psicopatico di Seven (David Fincher, 1995): «La vittima muore sempre prima dell’assassino, giusto? Non in questo caso»,…


Durante un’intervista a VICE.com, Bret Easton Ellis, autore di American psycho, ha avuto modo di esprimere la sua alta opinione su quella che lui definisce una “generazione di inetti”, ovvero tutti i giovani, ipersensibili e cresciuti con Internet.   Ma…


David Foster Wallace è morto da sei anni ormai (il 12 settembre del 2008), ma la sua letteratura continua a parlarci. Pochi autori hanno saputo condensare tanto bene una generazione ed un epoca tra le pagine di un libro e,…


Nymphomaniac è di certo uno dei film del 2013. Se non per la pellicola in sé, quanto per il clamore mediatico nato intorno ad essa. Si tratta del nuovo lavoro di Lars von Trier, una sorta di viaggio erotico nella…