Rossocolore

Rossocolore – Mariassunta Veneziano

Rossocolore è il primo romanzo di Mariassunta Veneziano, scrittrice e giornalista che è riuscita con questo libro a raccontare il clima degli anni ’70.

Nella cornice sociale e politica di quegli anni si dipana la storia di Rossocolore, in cui i protagonisti uniscono le battaglie per la giustizia alla vita privata. Le due cose sono intrecciate indissolubilmente.

SCOPRI IL NOSTRO SHOP ONLINE CON TANTI PRODOTTI A TEMA LETTERARIO

 La trama

Filippo è un ragazzo che, negli anni Settanta, emigra a Torino per trovare lavoro come muratore. Qui incontra Mario, un giovane dagli occhi verdi ed il giornale in tasca che gli cambierà per sempre la vita.

Il ragazzo, insieme al suo nuovo amico, sarà risucchiato nel vortice e nel fermento della contestazione operaia.

Passano così i giorni, che si succedono tra gli incontri di Monzón e i comizi entusiasmanti di Berlinguer, tra viaggi in treno che lo riportano a casa e quelli che lo allontanano inesorabilmente dalle sue radici.

Questo è il vivere in quegli anni per un giovane che si affaccia alla vita sociale e politica con la sete di giustizia e di trasformazione.

Rossocolore – La recensione

È facile raccontare gli anni ’70 attraverso un romanzo, ma sono sempre di più gli scrittori che utilizzano lo strumento letterario per guardare a quegli anni, e che riescono a tratteggiare contorni ben definiti di un periodo storico tanto complesso attraverso le vicende personali dei ragazzi dell’epoca.

Mariassunta Veneziano, con Rossocolore (Ensemble), segue questo sentiero e lo fa nel migliore dei modi, perché crea una storia in cui la vita sembra scorrere apparentemente in modo casuale e beffardo, mentre sta invece tessendo la tela della storia.

Così in questo libro ci sono mescolati amori, amicizia, desideri, paure, le lotte per la libertà e la giustizia, la sete di trasformazione che ha mosso le azioni della classe operaia di quegli anni. Poi ci sono la rabbia forte, i pugni chiusi, le parole taciute e il riscatto che si unisce alla migrazione.

Rossocolore è una storia dell’andare e del tornare insomma, ed in questo viaggio è l’insieme di incontri splendidi che solo la vita può portare. Persone, luoghi ed eventi che contribuiscono a formare ciò che siamo e ciò in cui crediamo.

copertina
Autore
Mariassunta Veneziano
Casa editrice
Ensemble
Anno
2020
Genere
Narrativa
Formato
Brossura
Pagine
336
ISBN
9788868816186
SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.