La rosa è viva

La rosa è viva – Denise Ciampi

Denise Ciampi torna in libreria con una storia potentissima. La rosa è viva è un romanzo che intreccia passato e presente ma che ha il sapore di un bel percorso di formazione.

La rosa è viva, come scritto nell’introduzione, è un romanzo che nasce nel corpo prima ancora che nel pensiero. Una scrittura che si sente essere mossa da emozioni forti, da un impulso che spinge all’azione.

SCOPRI IL NOSTRO SHOP ONLINE CON TANTI PRODOTTI A TEMA LETTERARIO

 La trama

 Gaia è una ragazza dei nostri giorni, militante neofascista, che quasi per caso si imbatte nel diario della sua bisnonna partigiana, che è stata internata a Ravensbrück.

Da questo momento in poi le storie della bisnonna e della ragazza procedono in maniera parallela, ed il racconto delle vicende dei nostri giorni tende a sottolineare come le politiche che sfruttano il disagio e la fragilità sociale favoriscono poi la violenza, la xenofobia, l’omofobia e la violenza contro le donne.

Ecco che il contesto odierno si intreccia quindi con quello del passato, mettendo in evidenza una continuità di lotta che unisce più generazioni di donne.

Sarà proprio il racconto del passato e le atrocità del campo di concentramento, che aprirà in Gaia la strada del dubbio.

LEGGI ANCHEL’amore di Greta per i pappagalli. La nostra recensione

La rosa è viva – La recensione

La rosa è viva non è solo un progetto editoriale e letterario, ma un percorso nella memoria che poi inevitabilmente porta all’azione concreta, al sostegno di ideali forti, necessari, contemporanei.

Denise Ciampi ha scritto questa storia anche grazie al contributo dell’Associazione politico-culturale La Rossa, che da sempre lotta affinché nella nostra società le vite di chi si trova in difficoltà riescano a migliorare, ad essere dignitose.

Ne La rosa è viva si fondono tematiche di grande rilevanza sociale e di grande attualità: il neofascismo, la xenofobia e l’omofobia (che esistono eccome a differenza di ciò che pensa qualcuno), forme di violenza che sono immancabilmente alimentate da politiche che cavalcano il disagio e l’insicurezza sociale, fomentando così l’odio.

L’attualità e la Seconda Guerra Mondiale si intrecciano nella vita di Gaia, che è il vero collante di un filo profondo e lunghissimo che lega più generazioni di donne, che si scoprono in lotta, portatrici di eredità pesanti e importanti, di cui ancora oggi c’è un estremo bisogno.

Ecco perché il nuovo libro di Denise Ciampi merita di essere letto, studiato, approfondito, sviscerato in ogni parola e in ogni pensiero, seguendo quel percorso che dall’oggi torna al passato, unendo cuori, anime e azioni.

copertina
Autore
Denise Ciampi
Casa editrice
Chi Più Ne Art
Anno
2021
Genere
Narrativa
Formato
Brossura
Pagine
140
ISBN
9788898917778
SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.