Premio Strega 2020

Premio Strega 2020: annunciata la sestina finalista

Annunciata oggi la sestina finalista del Premio Strega 2020, per la prima volta nella storia in diretta streaming a causa della pandemia in corso. I libri ammessi alla finalissima sono sei quest’anno, perché nei primi posti non figurava nessuna pubblicazione di piccolo o medio editore.

La proclamazione è avvenuta alla Camera di Commercio di Roma – Sala del Tempio di Adriano, ed è stata trasmessa in diretta streaming dal sito Rai Cultura e da quello del Premio Strega.

I libri che compongono la sestina finalista del Premio Strega 2020 sono: Sandro Veronesi, Il colibrì (La nave di Teseo) 210 voti, Gianrico Carofiglio, La misura del tempo (Einaudi) 199 voti, Valeria Parrella, Almarina (Einaudi) 199 voti, Gian Arturo Ferrari, Ragazzo italiano (Feltrinelli) 181 voti, Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza (Mondadori) 168 voti, Jonathan Bazzi, Febbre (Fandango Libri) 137 voti.

Leggi anchePremio Campiello 2020. Ecco la cinquina finalista

I titoli finalisti del Premio Strega 2020

Lo scrutinio non è avvenuto, come detto, alla presenza del pubblico, proprio come vogliono le disposizioni sanitarie attuali. Sono stati presenti però gli autori candidati, che sono stati intervistati da Loredana Lipperini (scrittrice e giornalista di Rai 3).

I giurati hanno potuto esprimere il loro voto entro le ore 13, unicamente in via telematica. I sei libri che compongono la sestina finalista del Premio Strega 2020 sono:

  • Sandro Veronesi, Il colibrì (La nave di Teseo) 210 voti
  • Gianrico Carofiglio, La misura del tempo (Einaudi) 199 voti
  • Valeria Parrella, Almarina (Einaudi) 199 voti
  • Gian Arturo Ferrari, Ragazzo italiano (Feltrinelli) 181 voti
  • Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza (Mondadori) 168 voti
  • Jonathan Bazzi, Febbre (Fandango Libri) 137 voti

Ricordiamo che i 12 titoli finalisti erano: La nuova stagione (Silvia Ballestra), Città sommersa (Marta Barone), Febbre (Jonathan Bazzi), La misura del tempo (Gianrico Carofiglio), Ragazzo italiano (Gian Arturo Ferrari), Giovanissimi (Alessio Forgione), Breve storia del mio silenzio (Giuseppe Lupo), Tutto chiede salvezza (Daniele Mencarelli), Almarina (Valeria Parrella), Vita morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (Remo Rapino), Il colibrì (Sandro Veronesi), L’apprendista (Gian Mario Villalta).

Il Premio per i giovani e la serata finale

In apertura della serata, il Presidente della Camera dei deputati Roberto Fico, ha annunciato il vincitore del Premio Strega Giovani 2020, che è stato istituito dall’edizione 2014 a Montecitorio. Ad assicurarsi il premio è stato Daniele Mencarelli, con Tutto chiede salvezza (Mondadori).

Questo Premio è assegnato da una giuria di ragazze e ragazzi tra i 16 ed i 18 anni che provengono da 58 scuole superiori di 11 regioni italiane e tre città dell’estero (Berlino, Bruxelles, Parigi). Con questo Premio è stato assegnato anche il premio di BPER Banca Teen!, Premio alla scrittura all’autore o autrice della migliore recensione di uno dei libri in concorso.

Il Premio Strega 2020 sarà poi assegnato nel corso della serata finale che si disputerà giovedì 2 luglio al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma e in diretta su Rai 3.

Leggi ancheFebbre. La recensione del libro di Jonathan Bazzi

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.