J.D. Salinger

J.D. Salinger: Il giovane Holden e tutti i libri

J.D. Salinger è uno scrittore conosciuto dai molti per Il giovane Holden, certamente la sua opera più famosa, un classico della letteratura mondiale.

IL GIOVANE HOLDEN – LEGGI LA RECENSIONE

Dopo sessant’anni dalla sua pubblicazione, il libro continua ad essere letto da ragazzi ed adulti, che si appassionano alle vicende del protagonista, Holden Caufield, insofferente al mondo e al conformismo. Il ragazzo lascia l’Istituto Pencey ed inizia un vagabondare fatto di incontri, eventi memorabili e tanta rabbia.

Oltre a questo romanzo però, J.D. Salinger ha pubblicato altre opere degne di essere ricordate, soprattutto racconti, che ricalcano lo stile che lo ha portato al grande successo. Storie esilaranti e personaggi caratteristici. Ecco quindi i libri da ricordare di J.D. Salinger.

I libri di J.D. Salinger

Nove racconti

nove raccontiUn concentrato di humor, amarezza e grazia che sono la caratteristica principale di J.D. Salinger. Protagonisti i bambini e coloro che hanno vissuto la guerra. Attraverso il dialogo dei più piccoli si può conoscere la realtà. Proprio la realtà diventa occasione di poesia e pietà umana.

Franny e Zooey

franny e zooeyUn romanzo che si compone di due lunghi racconti che J.D. Salinger ha pubblicato nel 1961. Nel romanzo compare per la prima volta la famiglia Glass, con Franny e Zooey che sono i figli minori. Gli eventi si svolgono a New York nel giro di pochi giorni. Franny vive una crisi spirituale e si rifugia di genitori, innescando un rapporto con la madre ed il fratello Zooey. La famiglia Glass (genitori e sette figli) è considerata da molti come una delle invenzioni più esilaranti ed importanti della letteratura americana.

Alzate l’architrave, carpentieri e Seymour. Introduzione

alzate l'architraveUn unico volume con due racconti pubblicati da J.D. Salinger sul New Yorker Magazine nel 1963. Le storie sono narrate da Buddy Glass, alter ego di Salinger. Nel primo racconto c’è il matrimonio del fratello maggiore Seymour, mentre il secondo è un ritratto psicologico e fisico dello stesso fratello, che nel frattempo si è ucciso.

Il titolo è tratto dal 111° frammento di Saffo: “Alzate l’architrave, carpentieri. Lo sposo, simile ad Ares sopraggiunge, il più alto fra tutti gli uomini”, e Salinger crea una perfetta descrizione della società americana del New Deal.

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.