Dolly Parton: «Voglio fare un disco dance e gay friendly»

Dolly Parton (ancora una volta) dalla parte dei gay. La leggendaria songwriter country, di recente apparsa in formissima al festival di Glastonbury, si è detta interessata a pubblicare un disco dance dedicato all’orgoglio LGBT.

«A un certo punto mi piacerebbe pubblicare un disco dance e ho diverse canzoni molto positive nei confronti della comunità gay», ha spiegato ieri la Parton nella conferenza stampa di chiusura del suo tour mondiale. «Ho una canzone chiamata Just a wee bit gay. È una grande melodia dance, è divertente ed un sacco comica. Scrivo sempre un sacco di canzoni con protagoniste persone che sono diverse e che sono semplicemente se stesse».

La Parton ha alle spalle una lunga vicinanza con i movimenti LGBT. In passato, la cantante non ha mancato di far sentire il suo appoggio alle battaglie per i matrimoni gay, senza dimenticare l’ironia. «Certo che sono favorevole, perché non dovrei?», aveva dichiarato qualche anno: «Anche i gay devono soffrire come tutti noi».

Dolly Parton ha pubblicato a gennaio il suo ultimo album, Blue smoke. Ecco il video di Home: