Video: "Shining" di Stanley Kubrick senza Delbert Grady

Delbert Grady. Vi dice niente questo nome? Ma sì, bravi: era il vecchio custode dell’Overlook Hotel di Shining, quello che aveva fatto fuori tutta la sua famiglia a colpi di accetta (comprese le inquietanti gemelline) nella stanza 237, prima di suicidarsi con un colpo di fucile.

Nel film di Stanley Kubrick, Delbert Grady (interpretato da Philip Stone) compare in una memorabile scena, con Jack Torrance (Jack Nicholson) ormai vittima della follia. E così, dato che di recente si è ripreso a parlare di Shining per via del sequel scritto da Stephen King e di un prequel cinematografico in lavorazione, il filmmaker americano Richard Trammell si è divertito a rieditare la scena dell’incontro tra Torrance e Grady… eliminando Grady (ma non la sua voce).

Ne è risultato un “dialogo” se possibile ancora più surreale e allucinanto, tutto interno alla mente di Torrance. Del resto, Grady in quella scena era pur sempre un fantasma… Date un’occhiata qui:

Trammell non è nuovo ad operazioni di questo genere: sul suo account Vimeo qualche giorno fa aveva già provveduto ad “eliminare” Tyler Durden/Brad Pitt dalla scena del primo scontro con il protagonista (Edward Norton). Per non parlare poi della surreale (e divertentissima) sostituzione della voce di Scarlett Johansson con quella di Philip Seymour Hoffman nel trailer di Lei di Spike Jonze: date un’occhiata qui.