Safe

Safe è la serie tv Netflix uscita il 10 maggio 2018 ed ideata da Harlan Coben, che vede protagonisti Michael C. Hall e Amanda Abbington. Un thriller corale che era molto atteso, ma che ha concluso la sua produzione dopo la prima stagione. Un classico copione di tensione crescente in cui vengono a galla tutti i segreti di una comunità.

Ozark

La serie tv Ozark, trasmessa su Netflix a partire dal 2017, è stata certamente una delle più apprezzate in questi anni. Con un cast di livello ed un buonissimo impianto narrativo, la serie ha ottenuto importanti riconoscimenti. Ozark è infatti stata candidata a 1 Golden Globe, 6 Emmy Awards, 1 Critics Choice Award, 5 SAG Awards, 2 Writers Guild Awards, 1 Directors Guild e 1 Producers Guild, portando a casa 2 Emmy e 1 SAG Awards.

Black Spot

Black Spot è una serie tv di produzione belga che ha avuto un discreto successo su Netflix. Un nordic noir in due stagioni che cerca di differenziarsi da altri prodotti molto simili. Una trama torbida con caratteristiche investigative quella di Black Spot, la cui storia è inserita in un’ambientazione in cui è la foresta belga la vera protagonista: oscura, fredda e piena di mistero.

Mindhunter

La serie ideata da Joe Penhall è tratta dal libro degli ex agenti Mark Olshaker e John E. Douglas: Mind Hunter: Inside FBI’s Elite Serial Crime Unit. Nel volume è riassunto il lavoro di caccia ai serial killer più pericolosi degli Stati Uniti, intervistati dopo la cattura per stilare modelli di profiling.

Tiger King

Nella reclusione obbligata da Covid-19 c’è stata una docu-serie di Netflix che ha spopolato: Tiger King (Tiger King: Murder, Mayhem and Madness). Ideata e diretta da Eric Goode e Rebecca Chaiklin, Tiger King è una serie composta da 7 puntate di 45 minuti ognuna, ci catapulta dritti nella vita strampalata, eccentrica ed assurda di Joseph Allen Shreibvogel, di origine tedesca, che cambia nome in Joe Allen Maldonado-Passage.