Le stelle mobili del sottosuolo

Le stelle mobili del sottosuolo – Enrico Prevedello

Se avete voglia di una storia al limite dell’impossibile, Le stelle mobili del sottosuolo è quello che fa per voi. Il nuovo libro di Enrico Prevedello è uscito in libreria il 9 marzo per NEO Edizioni.

Una storia di fantasia, che proietta il lettore in un mondo nuovo, senza punti di riferimento. Le stelle mobili del sottosuolo è un viaggio surreale e poetico che ci mostra nuovi punti di vista e che ci culla brutalmente.

SCOPRI IL NOSTRO SHOP ONLINE CON TANTI PRODOTTI A TEMA LETTERARIO

La trama

Quando Antonio ‒ affranto dalla perdita della compagna ‒ tenta il suicidio, il mondo si capovolge. E lo salva.

Tutto cade e lui deve lottare per non precipitare in un cielo che inghiotte ogni cosa. Sopra la testa ci sono strade su cui non cammina più nessuno; sotto, il vuoto. L’unico che gli è rimasto vicino è Ctonio, l’avvoltoio che credeva d’aver cacciato da tempo insieme al ricordo di lei.

Dal suo appartamento, Antonio osserva l’assurda catastrofe, ne ascolta il silenzio. Sa che ci sono dei superstiti e deve capire come trovarli.

Tra droni sentinella, orti in cassetta e ponti sospesi fra le nuvole, scoprirà un’umanità che resiste e capirà che la speranza, a volte, è dove non l’avresti mai cercata.

Le stelle mobili del sottosuolo – La recensione

Che cosa fareste se, di colpo, il mondo dovesse capovolgersi e il cielo diventasse il pavimento della vostra stanza? Cosa decidereste di portare con voi in questo nuovo modo di vivere? A cosa dareste la colpa e come vi adattereste a questa nuova situazione?

Tutte domande sensate nell’universo parallelo creato da Enrico Prevedello con Le stelle mobili del sottosuolo, che ci proietta in uno scenario straniante, lontano da noi ma in fondo tangibile. Sì perché la situazione di partenza è quella della disperazione, dell’estremo dolore, dell’irrequietezza.

E allora forse l’inconscio, la mente più profonda e il surreale sono la salvezza del protagonista, che poco prima di compiere un gesto estremo si ritrova sottosopra, e da questo nuovo modo di vendere il mondo è costretto a guardare indietro nella sua vita, a progettare soluzioni, a chiedersi cosa e come è diventato, e soprattutto perché.

A metà strada tra Alice nel Paese delle Meraviglie e La Storia Infinita, Le stelle mobili del sottosuolo è una storia che ci costringe a fare un passo di lato, a guardare su ma anche a stupirci di cosa abbiamo o non abbiamo sotto i piedi. Perdere ogni riferimento per rinascere.

copertina
Autore
Enrico Prevedello
Casa editrice
Neo Edizioni
Anno
2022
Genere
Narrativa
Formato
Brossura
Pagine
196
ISBN
9788896176986
SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.