Berlino

Berlino – Michael Mirolla

Il primo romanzo di Michael Mirolla pubblicato in Italia si intitola Berlino. Proprio come la città tedesca, questo libro contiene il fascino di una moltitudine di sguardi, scene, eventi e mondi.

La storia si fonde con l’esistenza umana in Berlino, e tra piani temporali diversi e la presenza costante del Muro, l’autore ci accompagna in un viaggio unico.

SCOPRI IL NOSTRO SHOP: T-SHIRT, FELPE, TAZZE E SHOPPER A TEMA LETTERARIO

Shop gennaio

La trama

L’evento da cui parte il romanzo è tra i più conosciuti della storia: la caduta del muro di Berlino. Nel frattempo, in un altro continente, un misterioso paziente si risveglia da un coma durato due anni.

Da subito inizia ad essere inspiegabilmente e letteralmente ossessionato da Berlino. Fugge dall’ospedale ed inizia un’avventura onirica in cui il passato si fonda con il futuro, per creare un presente grottesco e paradossale.

Il loop che si viene a creare centrifugano il tempo, lo spazio e la logica, trascinando il lettore nella vita subdola di Berlino Ovest, dove la fanno da padroni i bar per travestiti, il sadomasochismo e naturalmente il muro.

Berlino – La recensione

Michael Mirolla dimostra di non voler usare mezzi termini nel suo stile letterario, ed inizia un vero e proprio gioco con il lettore. Una sorta di inseguimento che coinvolge non solo gli eventi, ma anche la linea del tempo.

Berlino (Alter Ego) è infatti un romanzo che si dipana tra passato e futuro, seguendo un po’ le orme di grandi scrittori come Kafka o Calvino. In questa eterna mescolanza di surreale e realtà, chi legge deve in qualche modo trovare la giusta via per la comprensione, scegliendo da che parte stare, cosa vedere, su cosa porre l’attenzione.

Ciò che ne scaturisce è un’avventura psichedelica che ci lega indissolubilmente al protagonista nel senso quasi ipnotico della storia. Berlino in questo senso è una narrazione stupefacente, nel vero senso della parola: un percorso di lettura da cui si esce quasi “drogati”.

Michael Mirolla è un narratore molto abile, che gioca le sue carte alternando verità e bugie, dolori e gioie. Un perfetto mix in cui si arriva persino a mettere in discussione il senso stesso dell’esistenza. Una storia, insomma, fatta per chi non ne ha mai abbastanza, e per chi ama guardare “oltre” il velo delle cose.

copertina
Autore
Michael Mirolla
Casa editrice
Alter Ego
Anno
2020
Genere
Narrativa
Formato
Brossura
Pagine
264
Traduzione
Gaia Giaccone
ISBN
9788893331807
SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie

Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.