don robertson

Don Robertson e il secondo capitolo di Paradise Falls

Due novità in libreria per Nutrimenti. Esce finalmente il secondo capitolo della saga di Paradise Falls di Don Robertson, e Michael Harvey torna con Pulsazione.

Finalmente  in libreria il secondo volume di Paradise Falls di Don Robertson, il capolavoro ritrovato della letteratura americana.

don robertsonDopo aver assistito nel primo volume all’ascesa del nuovo, nei panni del giovane arrivista Charley Wells, a discapito del vecchio, incarnato da Ike Underwood, portatore dei valori della tradizione, nella seconda parte prosegue il racconto dell’affermazione di Wells, simbolo del pragmatismo americano, l’uomo che ha costruito tutta la propria carriera sul possibile, seppellendo i concetti di eternità ed eroismo. La nuova America che si lascia alle spalle l’Ottocento e si affaccia al nuovo secolo ha il suo volto. La vecchia Arcadia di Paradise Falls è ormai contaminata. Insieme a Charley Wells continuano a scorrere le storie degli altri personaggi del romanzo, vecchi e nuovi. Ike Underwood osserva la città sfuggirgli di mano e il figlio morire povero e sconfitto. Il reverendo Jessup, ministro della chiesa episcopale, fa un sogno e lo vede realizzarsi. Edna Vance, l’organista della chiesa, si innamora del pastore. E poi ancora Virgil T. Light, lo sceriffo Bowles, Nancy Wells, Leon Delbert Walls, Arthur Carmichael e i molti altri destini che corrono fra le pagine di un’opera che conferma Don Robertson come uno dei grandi narratori americani del Novecento.

Dopo il successo di Brighton, torna il nuovo talento del thriller americano, Michael Harvey.

Boston, anni Settanta. Una citt che vibra di amore e morte, di tensioni razziali e slanci di passione. Daniel Fitzsimmons ha sedici anni e sente, percepisce tutto questo, mentre ascolta le folli teorie dello scienziato con cui abita: farneticazioni, a quanto pare, sulla luce e l’energia, su tutto ciò che la mente umana è in grado di scatenare e controllare. Farneticazioni che si fanno sempre più credibili. Perché Daniel le vive sulla sua pelle. Anche Bark Jones e Tommy Dillon, due poliziotti, sono in grado di respirare la pulsazione invisibile della loro città. È il loro lavoro. La loro natura. E quando Harry Fitzsimmons, fratello di Daniel, promessa del football e studente modello di Harvard, viene ucciso in un agguato, le storie dei protagonisti si intrecciano, i confini tra il bene e il male scivolano in un unico battito sempre più fluido e indistinto. Come faceva Daniel a sapere che suo fratello sarebbe morto prima che la lama dell’aggressore gli strappasse la vita? Quanto dolore si nasconde nel passato dei fratelli Fitzsimmons, quanta rabbia, quanto odio? I detective Jones e Dillon sopravvivono giorno dopo giorno nelle strade ribollenti di tensione di Boston. Ma neppure loro avevano mai affrontato un caso del genere.