Jack White al Coachella 2015: ecco i video del concerto

«Battete le mani e abbassate quei cazzo di telefoni per cinque secondi. La musica è sacra!» sono le parole che Jack White ha più volte ripetuto durante la sua performance come head-liner al Coachella Valley Music and Arts Festival 2015. Una raccomandazione che il pubblico non ha esitato ad eseguire, visto l’esaltante repertorio proposto dall’ex White Stripes sul palco californiano.

Per la sua seconda apparizione al prestigioso festival (la prima nel 2003 con i White Stripes) il musicista americano ha infatti raccolto il meglio della musica: da una versione da dieci minuti della sua Ichy Thump, ai brani più belli del suo ultimo album Lazaretto, fino ai grandi successi come Seven Nation Army, con la quale ha concluso la sua esibizione.

Di seguito la setlist completa e alcuni video della performance.

01. Icky Thump (The White Stripes)

02. High Ball Stepper

03. Lazaretto

04. Hotel Yorba (The White Stripes)

05. Temporary Ground

06. Dead Leaves and the Dirty Ground (The White Stripes)

07. Cannon (The White Stripes song)

08. Just One Drink

09. Love Interruption

10. We’re Going to Be Friends (The White Stripes)

11. I’ve Been Loving You Too Long (Otis Redding cover)

12. Weep Themselves to Sleep

13. Hello Operator (The White Stripes)

14. Steady, As She Goes (The Raconteurs)

15. I’m Slowly Turning Into You (The White Stripes)

Encore

16. Ball and Biscuit (The White Stripes)

17. Sixteen Saltines

18. That Black Bat Licorice

19. Would You Fight for My Love?

20. Seven Nation Army (The White Stripes)