Erri De Luca, malore durante un’arrampicata

Erri De Luca è stato colto da malore durante un’arrampicata nelle zone di Gaeta. Portato in ospedale a Latina in codice rosso, lo scrittore, da sempre appassionato di arrampicate, sarebbe riuscito a scendere per un tratto di parete autonomamente, prima di venire soccorso. Alla base del malore pare esserci un problema neurologico.

Ricordiamo che il 20 marzo scorso, De Luca era al Centre National du Livre, dove molti scrittori francesi avevano chiesto al Presidente della repubblica Hollande di prendere posizione sulla vicenda giudiziaria che vedeva implicato l’autore italiano, sotto processo per la questione no Tav («Non posso intervenire negli affari giudiziari, ma a nome della Francia posso sostenere la libertà d’espressione. Questo vale per gli scrittori francesi ma anche per gli stranieri. Gli autori non possono essere perseguiti per i loro testi» ha detto il presidente francese [fonte Il Fatto Quotidiano]): De Luca, un passato in Lotta Continua, aveva espressamente detto che la Tav andava sabotata e che, in caso, un paio di cesoie sarebbero state utili per tagliare le reti. Le minacce non sono piaciute alla Ltf, la società incaricata di realizzare la tratta Torino-Lione, soprattutto perché questo è un momento piuttosto difficile e i movimenti no Tav abbastanza sul piede di guerra. Qui trovate una news più approfondita sulla vicenda.

Inoltre, ricordiamo la collaborazione fra De Luca e Alessandro Gassmann in Solo andata (qui approfondimenti a riguardo); infine, vi consigliamo La musica provata, doppio regalo dell’autore napoletano ai suoi ammiratori, un libro e un film, entrambi una sorta di autobiografia musicale di De Luca (qui la news).