Tim Burton, un altro Batman?

Di recente, Tim Burton si è espresso in modo negativo rispetto ai cinecomic della Marvel, sostenendo che il genere avrebbe proprio bisogno di un po’ di novità, altrimenti il rischio è quello di stancare il pubblico.

«La Marvel ha il suo modo di fare e una formula che sembra ancora funzionare, ma quante altre volte si possono proporre al pubblico dei personaggi in costumi buffi e calzamaglia? Sono vent’anni che la cosa va avanti. Sì, sappiamo che i supereroi sono individui segnati dalla vita, ma forse c’è bisogno di un eroe felice» ha commentato a Yahoo il regista, durante la promozione del suo ultimo film, Big eyes.

Ma non solo: la cosa più interessante è che Burton ha affermato il desiderio di regalare al pubblico un nuovo capitolo su un supereroe. Questo ricordando anche le critiche mosse al suo Batman, al tempo (a fine anni Ottanta) definito troppo dark – al capitolo dell’89 è seguito poi Batman. Il ritorno, sempre per la regia di Burton -, mentre oggi quel film pare “un giochino”, se messo a confronto con il successivo universo cinematografico targato Marvel. Burton ha detto che nella sua testa c’è il progetto di un altro film del genere, ma ha anche sostenuto il dubbio secondo cui il pubblico, probabilmente, non ha bisogno di troppi film sui supereroi, dal momento che i titoli a riguardo sono già abbastanza numerosi.

Naturalmente, per ora si tratta di semplici dichiarazioni, ma a noi un altro Batman firmato da Burton non dispiacerebbe.