Aaron Sorkin parla del biopic su Steve Jobs

Se la notizia che vuole Michael Fassbender come l’attore che vestirà i panni di Steve Jobs nel biopic diretto da Danny Boyle non è ancora ufficiale, nel frattempo arrivano alcuni dettagli sulla trama del film, direttamente dallo sceneggiatore Aaron Sorkin, dichiarando che la figlia di Jobs ricoprirà un ruolo fondamentale all’interno della pellicola.

«Quello che mi ha attirato di Steve Jobs è il rapporto che ha avuto con sua figlia Lisa». ha detto lo sceneggiatore. Lisa, che per un lungo periodo non è stata riconosciuta dal padre salvo poi riconciliarsi con lui durante l’adolescenza, «non ha partecipato al libro di Walter Isaacson perché a quel tempo suo padre era vivo e lei non voleva prendere le parti di nessuno dei suoi geniori, così sono stato molto grato del fatto che ha voluto trascorrere del tempo con me. Lei è l’eroina del film».

Sorkin ha spiegato infine come il film procederà attraverso i conflitti con i personaggi secondari: «Ho trascorso molto tempo con altri sette personaggi che sono nel film, come Joanna Hoffman, che era il capo del marketing del team Mac, con John Sculley che era il CEO della Apple diventato famoso per aver licenziato Steve Jobs dalla Apple. È un uomo meraviglioso e un gran personaggio. In questo film Jobs ha dei conflitti con tutti loro che vengono drammatizzati e risolti in un ambiente molto compresso e claustrofobico».

Ricordiamo che il film è ispirato alla biografia scritta da Walter Isaacson e che si articolerà in tre parti, ognuna legata al lancio di un prodotto: il primo Mac, NeXT e l’ipod. Per il moento l’unico attore confermato per il cast del film è Seth Rogen per la parte del co-fondatore della Apple Steve Wozniak.

Sotto il trailer di The social network, film de 2010 diretto da David Fincher e scritto da Aaron Sorkin.