Josh Homme manda a quel paese i Grammy e gli Imagine Dragons

Ricordate i Grammy dello scorso 26 gennaio? La chiusura della cerimonia era stata affidata a Dave Grohl, Josh Homme, Trent Reznor e Lindsey Buckingham, che avevano messo in piedi una performance esplosiva, guastata da un’interruzione pubblicitaria. Reznor aveva avuto una reazione immediata, mandando a quel paese via Twitter i produttori dello show tv, mentre tutti gli altri avevano taciuto (almeno pubblicamente).

Di recente, però, l’episodio deve essere venuto in mente a Josh Homme, e non solo. Durante un concerto ad Houston, Texas, dello scorso 9 febbraio, il frontman dei Queens of the Stone Age ha introdotto il brano I appear missing (tratto dall’ultimo LP, ...Like clockwork) con un «questo pezzo è degli Imagine Dragons». Immediati i “boo” dal pubblico, ai quali Homme ha replicato: «Affanculo tutti. Affanculo gli Imagine Dragons e i Grammy».

La “colpa” degli Imagine Dragons probabilmente è quella di aver battuto i Homme e i suoi Queens of the Stone age ai recenti Grammy nella categoria “Best rock performance”. Più comprensibile la sua reazione nei confronti i Grammy (leggete come il produttore s’è giustificato tempo fa con Reznor). Ecco il video che mostra l’episodio:

Chissà che Homme e i suoi regaleranno qualche scenetta del genere anche nelle due date live che la band terrà in Italia: il 2 giugno al Rock in Idro a Bologna e il 3 giugno al Rock in Roma. La formazione americana, inoltre, è al lavoro su un nuovo album.