Vasco Pratolini, targa e mostra per i 100 anni dalla nascita

Non si arrestano le iniziative per la celebrazione del centenario della nascita di Vasco Pratolini. Dopo il ritrovamento e la pubblicazione di una lettera contenente dei versi inediti, l’autore di Metello sarà onorato con una targa in via del Corno, a Firenze, dove abitò. Non solo: alle Oblate sarà allestita una mostra fotografica di Giovanni Fanetti, “I ragazzi di San Frediano”, dedicata ai luoghi raccontati e vissuti dallo scrittore fiorentino.

Lo scoprimento della targa è programmato per sabato 19 ottobre, alle ore 12,30, giorno esatto della nascita di Pratolini, nel 1913. La mostra di Fanetti sarà ospitata dalla Biblioteca delle Oblate (Sala delle Capriate) a partire dal 19 ottobre fino all’8 novembre e sarà ad ingresso gratuito.

I vari eventi, organizzati dal Comune di Firenze, coinvolgono enti, istituzioni, associazioni e hanno l’intento di riscoprire o scoprire, magari per i più giovani, la figura e le opere dell’autore che con la sua poetica ha saputo incarnare e tramandare lo spirito della città. «È con grande emozione che Firenze ricorda Pratolini nel centenario della nascita», ha detto il presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani.

«Chi ama e ha amato Pratolini – ha aggiunto Ornella Grassi, presidente del Quartiere 1 – non potrà che apprezzare la mostra di Fanetti in cui la memoria che fa parte di noi e ferma il tempo in scatti vividi da dove l’oggi trae le proprie radici e giustifica la nostra storia».