Arturo Bandini

Il nome di John Fante è indissolubilmente legato a quello del suo personaggio Arturo Bandini, come Mogol a Battisti, Beethoven alla Nona. E come spesso accade l’uno finisce per subire l’altro, per rimanerne contagiato. Così fu per John Fante e il suo protagonista, alter ego di quello che avrebbe voluto essere e che non ha mai goduto appieno di essere diventato.

Erskine Caldwell

Erskine Caldwell è uno degli scrittori americani più importanti del XX secolo, anche se il suo nome non viene d’acchito associato a Hemingway, Scott Fitzgerald, Faulkner o Kerouac. Tre sono i suoi libri che debbono assolutamente essere letti da chi non conosce questo autore e il suo stile crudo, lento e al tempo stesso forte e vigoroso.

Emile Zola

Emile Zola. Italo francese nasce a Parigi nel 1840. Il periodo di riferimento è dunque la seconda metà dell’800. Sono note essenziali per collocare e meglio comprendere l’opera e soprattutto le influenze che ne compongono il carattere artistico.

Eduard Limonov

Gli italiani hanno conosciuto Eduard Limonov grazie soprattutto alla straordinaria opera di non-fiction novel di Emmanuel Carrère (Limonov, Adelphi 2012), in cui vengono raccontate e romanzate le sue gesta, le sue contraddizioni, la sua anima potremmo dire. Un’opera in cui il giudizio viene sospeso, tanta è stata la potenza della sua vita.

Salone del Libro

La notizia è ufficiale: è stata rinviata l’edizione 2020 del Salone Internazionale del Libro di Torino. La comunicazione è stata data con una nota direttamente dagli organizzatori, che non hanno potuto fare altrimenti vista l’emergenza causata dal Coronavirus. Il Salone…