Il filosofo gigolò

Il filosofo gigolò – Daniele Piccioni

Sono la ragione e la fede le protagoniste de Il filosofo gigolò, romanzo d’esordio di Daniele Piccioni, che dopo aver pubblicato molti saggi ha intrapreso il percorso della narrativa.

Il filosofo gigolò è un racconto acuto, intelligente e per certi versi audace, che cerca di mettere in collegamento due mondi apparentemente molto lontani.

Leggi ancheLa baia. La recensione del romanzo di Cynan Jones

La trama

Il giovane seminarista romano Arnaldo Casciani è combattuto tra due amanti particolari. La prima è Sophia, una giovane ragazza, molto bella, che si è tatuata sul petto e sulle cosce alcuni brani filosofici per impedire ad Arnaldo di diventare sacerdote.

L’altra amante è Santa Madre Chiesa: più fredda in apparenza ma con il carisma sicuro della verità, almeno così hanno insegnato ad Arnaldo.

Il giovane è pieno di dubbi però, tanto che ciò che è tatuato sul corpo di Sophia sta diventando sempre più persuasivo, ed i loro incontri si fanno sempre più seducenti.

La ragazza lo sprona a cercare una strada nuova, ad abbracciare anche l’amore dei sensi, a mediare tra corpo e spirito e a cercare il divino attraverso il Bello. In questo nuovo Vangelo, insomma, l’Apocalisse sembra vicina.

Il filosofo gigolò. La recensione

Cosa vuol dire dunque intraprendere un percorso di fede che neghi totalmente la carne e lo spirito? Ed è giusto che sia totalmente così? Il filosofo gigolò (Ensemble) cerca appunto di indagare questo aspetto da sempre discusso, e su cui forse non si è arrivati ad una conclusione definitiva.

Daniele Piccioni intraprende questa strada fatta di domande, di dubbi, di paure e di strane occasioni attraverso una storia affascinante e personaggi ben caratterizzati, che segnano bene i confini, ma che al contempo mescolano le carte.

La strada appare lunga e fitta di ostacoli, ma la verbalizzazione dei pensieri è la forza di questo libro, che ha il potere magnetico di indicarci una soluzione e poi di togliercela la pagina successiva.

Insomma, nel dilemma eterno tra fede e ragione, tra passione e spirito, Il filosofo gigolò ci regala una visione nuova, di certo non definitiva ma di sicuro affascinante e quanto mai realistica.

copertina
Autore
Daniele Piccioni
Casa editrice
Ensemble
Anno
2019
Genere
Narrativa
Formato
Brossura
Pagine
246
ISBN
9788868815202
Donato Bevilacqua

diDonato Bevilacqua

Proprietario e Direttore editoriale de La Bottega di Hamlin, lettore per passione e per scelta. Dopo una Laurea in Comunicazione Multimediale e un Master in Progettazione ed Organizzazione di eventi culturali, negli ultimi anni ho collaborato con importanti società di informazione e promozione del territorio. Mi occupo di redazione, contenuti e progettazione per Enti, Associazioni ed Organizzazioni, e svolgo attività di Content Manager.