"Dalida", in arrivo un film sulla cantante con Scamarcio e Borghi

È in lavorazione un film incentrato sulla figura della cantante Dalida, famosa, oltre che per le doti canore, anche per la tormentata storia d’amore con Luigi Tenco, con il quale ha duettato al Festival di Sanremo nel ’67. Tenco morì suicida proprio nel corso di quell’edizione del festival, dove si era presentato con la canzone Ciao amore ciao. Protagonisti del lungometraggio sono Sveva Alviti, Riccardo Scamarcio e Alessandro Borghi.

Dalida, diretto da Lisa Azuelos, è costato 15 milioni di euro: parte delle riprese sono state effettuate proprio a Sanremo. La pellicola ripercorrerà non solo la vita privata e professionale dell’artista, ma si concentrerà in particolare sull’intensa parentesi con Tenco, una relazione mai confermata pubblicamente, ma che incise in modo profondo nell’animo della cantante: un mese dopo la morte di Tenco, infatti, Dalida tentò per la prima volta in suicidio (riuscirà nei suoi propositi al terzo tentativo, nel maggio dell’87).
Sveva Alviti sarà Dalida, Scamarcio vestirà i panni di Orlando, il fratello, mentre a Borghi è stata assegnata la parte di Tenco.