Andrea Vitali torna in libreria con “Biglietto, signorina”

Altro libro in arrivo per Andrea Vitali: si tratta di Biglietto, signorina, pubblicato anche questa volta da Garzanti. In realtà, non si tratta di una cosa totalmente nuova: infatti, nel 2001, la storia era già apparsa con il titolo L’aria del lago nell’omonima raccolta. Stavolta, però, la trama è stata ripresa, riscritta e ampliata. 

Siamo alla stazione di Varenna, che non è poi così lontana dalla solita Bellano. Lì c’è un gran trambusto, perché il capotreno ha trovato una donna senza biglietto, senza soldi per pagare la multa e che non parla bene l’italiano. Dice di essere diretta a Bellano e di venire da Milano: il capotreno decide di affidarla al capo stazione perché risolva la questione. La donna si chiama Marta Bisovich e giunge a Bellano in un momento particolarmente importante: ci sono le elezioni del ’49, si deve scegliere il nuovo sindaco e la DC è in prima linea per assicurare al suo candidato il posto. Marta, invece, cerca un posto dove ricominciare a vivere. Il tutto sullo sfondo dell’Italia del dopoguerra che, dalle sue macerie, tenta una faticosa ricostruzione. 

Il libro sarà disponibile nelle librerie il prossimo 30 ottobre. Nel frattempo, eccovi la copertina:

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie