Johnny Depp in un album di pezzi scritti da Bob Dylan

Johnny Depp, Marcus Mumford, Elvis Costello insieme ad altri artisti per registrare Lost on the river, un album prodotto da T Bone Burnett, che contiene dei pezzi di Bob Dylan, scritti nel ’67 e mai diventati ufficialmente canzoni. Il disco uscirà il prossimo autunno, accompagnato da Lost songs: The basement tapes continued, un documentario diretto da Sam Jones.

Per quanto riguarda Depp, non è la prima volta che l’attore fa incursione nel mondo della musica: come chitarrista ha partecipato alla composizione di Fade in-out e in Fade away degli Oasis. È apparso nei video di Into the great wide open di Tom Petty & The Heartbreakers, di It’s a shame about Ray dei The Lemonheads, della cover di Johnny Cash di God’s gonna cut you down e in quelli di My Valentine, Early days e Queenie eye di Paul McCartney. Depp è un membro della band P, con Gibby Haynes, frontman dei Butthole Surfers, di Flea, bassista dei Red Hot Chili Peppers, e Steve Jones, chitarrista dei Sex Pistols.