I dischi di Justin Bieber e Miley Cyrus fatti saltare in aria

35 anni fa, al Comiskey Park di Chicago, si svolse la Disco Demolition Night. Durante una partita dei Chicago White Sox con i Detroit Tiger, i detrattori della disco music portarono i loro album disco, ci riempirono un cratere dello stadio e lo fecero saltare in aria.

Lo scorso 19 luglio al Disco Demolition Night ha avuto un “secondo tempo”. Stavolta, il pubblico non se l’è presa con la disco, ma con Miley Cyrus e Justin Bieber. Ad organizzare l’evento i Charleston RiverDogs, squadra di baseball della “minor league” (di cui Bill Murray è uno dei proprietari), i quali, qualche settimana fa, avevano esortato i loro supporter a venire allo stadio di casa, il Joseph P. Riley Jr. Park di Charleston, Virginia, con dischi e merchandising vario delle due popstar per farli saltare in aria.

L’evento è stato ribattezzato Disco Demolition Night: part 2, solo che stavolta, memori del passato (l’esplosione al Comiskey Park fu troppo forte e danneggiò il terreno di gioco), gli organizzatori hanno infilato gli album in una scatola al cui interno sono stati piazzati gli esplosivi. L’effetto (non troppo spettacolare, a dire il vero) potete guardarlo nel video qui sotto, in cui interviene anche il presidente dei Charleston RiverDogs, Mike Veeck: