Vichi in libreria con un nuovo caso del commissario Bordelli

Tempo d’estate, di sole, di mare e di un bel libro sotto l’ombrellone. Che c’è di meglio di un giallo? Noi vi consigliamo Fantasmi del passato di Marco Vichi (scritto in collaborazione con Leonardo Gori), appena uscito per Guanda e che ha luogo a Firenze, negli anni Sessanta.

Il protagonista è il commissario Bordelli, appena tornato in polizia e già alle prese con un caso particolare: l’omicidio di un ricco industriale, ucciso nella sua tenuta di campagna con un fioretto della sua collezione di armi bianche. L’uomo non era particolarmente amato, ma chi dei suoi numerosi nemici può aver compiuto il delitto?

Marco Vichi è un autore fiorentino, che attualmente vive nelle splendide colline del Chianti. Redattore per diverse riviste e quotidiani, ha curato le antologie Città in nero e Delitti di provincia, entrambe per Guanda. Il suo primo romanzo è stato L’inquilino, mentre risale al 2002 la prima comparsa del commissario Bordelli, nell’omonimo libro. Oltre che autore di romanzi, Vichi ha allestito spettacoli teatrali, scritto sceneggiature televisive e tenuto laboratori di scrittura in diverse città italiane e all’Università di Firenze. Nel 1999 ha realizzato per Radio Rai Tre alcune puntate di Le cento lire, programma dedicato all’arte in carcere.

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie