Brasile 2014, bandite le cuffie Beats

La notizia arriva dalla Reuters: niente cuffie Beats per i calciatori ai Mondiali. La prestigiosa agenzia di stampa internazionale riporta che la stessa FIFA ha vietato agli atleti di adoperare i prodotti dell’azienda di Dr Dre e Jimmy Iovine (di recente acquistata dalla Apple per 3 miliardi di dollari). Il motivo? Un contratto che la Federazione ha con la Sony, che figura tra gli sponsor di Brasile 2014.

Prima dell’inizio del Mondiale, la Sony aveva regalato ad alcune star del calcio le sue cuffie grauitamente, con l’obbligo però di usarle pubblicamente. Tuttavia, nonostante siano state bandite dalla FIFA, le cuffie Beats continuano ad essere le più utilizzate da calciatori come Rooney, Neymar e Luis Suarez, nelle occasioni non ufficiali, per esempio durante gli allenamenti.

Il che, assicurano gli esperti di marketing, costituisce una forma di promozione decisamente più efficace rispetto a quella della Sony. La partita tra i due colossi dell’hi-fi è dunque tutt’altro che chiusa…