Un film (non autorizzato) sulla vita di Morrissey

Dopo la biografia (e un romanzo), Morrissey arriva al cinema, anche se in forma “non autorizzata”. Il fansite Morrissey-solo.com ha infatti riportato un articolo di Hollywood Reporter secondo cui l’ex voce degli Smiths sarà al centro di un biopic diretto dall’inglese Mark Gill (autore del corto The Voorman problem, nominato agli Oscar) e prodotto da Orian Williams (lo stesso di Control, la pellicola su Ian Curtis). Il titolo? Steven, dal nome del cantante.

Stando al sito, il film dovrebbe raccontare la vita pre-Smith di Morrissey a Manchester e la sua ascesa come icona del pop. Le riprese del film, non autorizzato dall’artista, dovrebbero iniziare alla fine dell’anno. Prima, però, Morrissey pubblicherà il suo nuovo album, World peace is none of your business, atteso per luglio. Il 2014, insomma, è sempre più l’anno di Morrissey.

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie