Un nuovo romanzo di Philip Marlowe (e Stephen King applaude)

Torna in libreria Philip Marlowe, il detective hard boiled nato dalla penna del grande Raymond Chandler. Stavolta, il celebre investigatore è protagonista di un romanzo dello scrittore irlandese John Banville, La bionda dagli occhi neri, in uscita oggi per Guanda.

La vicenda prende le mosse in un sonnolento pomeriggio d’estate, a Los Angeles. Nell’ufficio di Marlowe entra una bionda sensuale ed elegante, Clare Cavendish, erede della Langrishe Fragrances, impero dei profumi. La donna è alla ricerca del suo amante scomparso, tale Nico Peterson, agente di spettacolo che vivacchia grazie a divi da quattro soldi e starlet di belle speranze.

Immergendosi in un mondo traboccante di ricchezza, Marlowe si trova alle prese con personaggi stravaganti e individui loschi, tra cui due messicani che compaiono all’improvviso, disposti a tutto pur di ritrovare Nico: chi li manda e perché? A disorientare Marlowe, oltre all’ambiguità della “bionda dagli occhi neri”, anche il tarlo del dubbio e dei sentimenti che lo legano a più d’uno dei personaggi…

La bionda dagli occhi neri. Un indagine di Philip Marlowe è disponibile su InMondadori con uno sconto del 15% sul prezzo di copertina. Per acquistarlo, cliccate qui.

Il romanzo di Banville ha anche uno sponsor d’eccezione: Stephen King. «Raymond Chandler, da qualche parte, sta sorridendo per questa bellissima interpretazione del romanzo hardboiled, che ne rende alla perfezione i toni malinconici – spiega il re dell’horror -. È una grande storia, ma la cosa più incredibile è la capacità di John Banville di cogliere l’effetto complessivo della prosa di Chandler sui lettori».

Banville, scrittore e giornalista irlandese, ha pubblicato nel 1989 il celebre La spiegazione dei fatti, candidato per il Booker Prize e vincitore del premio Guinness Peat Aviation. Tra i suoi ultimi titoli figura Il mare, che ha ottenuto il Booker Prize nel 2005.