Amanda Knox sbarca al cinema con “The face of an angel”

Qualche giorno fa, la Corte d’Assise d’Appello di Firenze ha condannato Amanda Knox e Raffaele Sollecito rispettivamente a 28 e 25 anni per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, risalente alla notte del 1° novembre 2007. Una faccenda complessa (dopo la condanna di primo grado c’era stata l’assoluzione in appello), che si appresta ad arrivare sul grande schermo grazie ad un film di Michael Winterbottom (The trip).

La pellicola, intitolata The face of an angel, è ispirata al libro di Barbie Latza Nadeau Angel fate: the true story of student killer Amanda Knox e racconta le indagini portate avanti da una giornalista (Kate Beckhinsale) e un documentarista (Daniel Brühl), sull’omicidio di una studentessa inglese in Toscana. Il personaggio di Amanda Knox (nel film ribattezzata Melanie) è interpretato da Cara Delevingne.

Variety ha mostrato un breve estratto dal trailer di The face of an angel. Potete guardarlo qui:

Un film destinato sicuramente a far discutere, quello del regista americano. Al momento, comunque, non c’è alcuna data di uscita: è probabile che ne sapremo di più tra qualche settimana, dopo l’European Film Market di Berlino, in programma durante il Festival di Berlino (6-16 febbraio).