Rufus Wainwright, un "best of" e tre concerti in Italia

Tempo di bilanci per Rufus Wainwright: il songwriter americano, vincitore di un Grammy, un Brit Award e due Juno Award, dopo otto album di studio e due live, approda al traguardo del greatest hits. Vibrate: the best of Rufus Wainwright arriverà nei negozi il 28 febbraio, e conterrà ben 18 brani, a coprire tutta la discografia del musicista, dall’esordio omonimo del 1998 all’ultimo LP, Out of the game (2012).

L’album sarà disponibile per Universal anche in edizione deluxe, con un secondo disco a base di bonus track dai vari dischi ed una serie di brani live. Per festeggiare la release, Wainwright si è imbarcato in un tour che toccherà anche il nostro paese per ben tre date, nel mese di aprile. Il primo appuntamento è il 4, al Teatro Grande di Brescia (biglietti da 17 a 28 euro + diritti di prevendita); la seconda tappa è il Teatro Duse di Bologna, l’8 aprile (tra i 25 e i 35 euro il costo dei biglietti + d.p.), mentre l’ultimo live è al Teatro Metropolitan di Catania, il 10 aprile, con i tagliandi in vendita da 30 a 50 euro + d.p.

I biglietti possono essere acquistati su TicketOne, Vivaticket e, per la data catanese, su circuitoboxofficesicilia.it. Un’ottima occasione, insomma, per gustare dal vivo uno dei songwriter più interessanti ed originali della sua generazione.

Vibrate: the best of Rufus Wainwright è anticipato dal singolo Me and Liza.