silena santoni

Grandi registi per raccontare i Dieci Comandamenti

Dieci episodi per raccontare i dieci comandamenti. È questo l’ambizioso progetto di WGN America, rete via cavo che ha affidato la regia a grandi nomi del cinema internazionale, tra cui Gus Van Sant, Wes Craven e il regista del recente The butler, Lee Daniels.

Carta bianca ai cineasti per quanto riguarda la scelta del cast, i luoghi e le modalità con cui condurre gli episodi assegnati. L’importante è che le storie siano attinenti con il tema portante, ovvero il comandamento che ogni regista sarà chiamato a mettere in scena. Insomma, sembra che il Vecchio Testamento sarà la moda del 2014, dal momento che arriveranno nelle sale anche Noah di Darren Aronofky ed Exodus di Ridley Scott.

Ricordiamo che la storia dei dieci comandamenti è inserita nell’Esodo, che narra la vita di Mosè. Cecil B. DeMille ha portato per ben due volte la vicenda sul grande schermo, in due film intitolati appunto I dieci comandamenti: il primo nel 1929, mentre il secondo (qui sotto Charlton Heston e Anne Baxter in una scena), del 1956, divenne particolarmente famoso, vincendo l’Oscar nel 1957 per i migliori effetti speciali. 

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie