“Isola del libro Trasimeno”, ecco il programma della rassegna

È in programma dall’1 al 22 settembre, nei quattro weekend, la prima edizione di “Isola del libro Trasimeno”, l’evento che trasforma l’Isola Maggiore sul lago in un vero e proprio villaggio del libro.

L’iniziativa è stata presentata stamattina nel corso di una conferenza stampa a Perugia, nella sede della Giunta regionale. «Diventa realtà un sogno coltivato da quattro anni, che trae ispirazione dai “villaggi del libro” realizzati in alcuni Paesi europei e in particolare da Redu, in Belgio», ha spiegato l’ideatore del festival, il libraio ed editore Italo Marri.

La rassegna prevede quattordici cafè letterari con l’incontro con autori nazionali e del panorama umbro, tre concerti, una mostra di pittura ed una di fotografia. «Vogliamo portare sull’isola decine di librerie diffuse in vari punti – ha aggiunto Marri -, catalizzando l’attenzione di appassionati e curiosi con una serie di eventi e attraverso vere e proprie tavole rotonde per la presentazione di libri».

Tra gli autori presenti, Luca Zevi, che presenterà Conservazione dell’avvenire, Giuseppe Gullotta, che racconterà la sua vita trascorsa per 22 anni in carcere da innocente, e poi Mogol, il vincitore del premio Bancarella 2012 Marcello Simoni, alcuni giovani e giovanissimi scrittori (la più piccola, Ilaria Pozzuoli, ha dieci anni) e molti umbri: Gianluca Nicoletti, Alvaro Fiorucci, Mauro Tippolotti, Marco Rufini, Alberto Stramaccioni, Antonio Carlo Ponti (che è anche curatore dei Cafè letterari) e Sauro Scarpocchi. Per il programma di “Isola del libro Trasimeno”, potete consultare questo link.