nn editore

NN Editore: 2 nuove uscite in libreria

Sono due le novità in libreria targate NN Editore in questo ultimo periodo. Lullaby Road di James Anderson e Canta, spirito, canta di Jesmyn Ward.

Dopo Il diner nel deserto arriva per NN Editore il secondo capitolo della Serie del Deserto, Lullaby Road di James Anderson.

nn editoreAnche nel deserto dello Utah è arrivato l’inverno. Ben Jones, alla guida del suo camion, guarda la statale 117 ricoprirsi di ghiaccio mentre cerca di rimettere in ordine la sua vita: l’amata Claire non c’è più e Walt pare sempre più chiuso in se stesso e nel suo diner solitario. Ma la solitudine dura poco: una mattina all’alba, alla stazione di servizio dello scontroso Cecil, Ben trova un bambino e un cane. Su un biglietto indirizzato a lui, il gommista Pedro gli chiede di badare a suo figlio Juan; e come se non bastasse, subito dopo anche Ginny, da poco diventata mamma, gli affida la piccolissima Annabelle. Con questi insoliti compagni Ben si mette in viaggio, ignaro del mistero che si nasconde nei grandi occhi neri di Juan. Con una scrittura ironica e suggestiva, nel secondo capitolo della Serie del Deserto James Anderson racconta una storia di frontiera dalle atmosfere noir, in cui Ben Jones è costretto a difendere chi ama in un mondo in balìa della violenza, dove l’unica arma davvero efficace è la gentilezza.

James Anderson è uno scrittore e poeta americano nato a Seattle, ed è stato l’editore della rinomata casa editrice Breitenbush Books. Il diner nel deserto, il suo romanzo d’esordio, ha ricevuto moltissimi riconoscimenti di pubblico e di critica. Lullaby Road è il secondo capitolo della Serie del Deserto.

 

 

nn editoreCanta, spirito, canta, di Jesmyn Ward.
Jojo ha tredici anni, e cerca di capire cosa vuol dire diventare un uomo. Vive con la madre Leonie, la sorellina Kayla e il nonno Pop, che si prende cura di loro e della nonna Mam, in fin di vita. Leonie è una presenza incostante nella vita della sua famiglia. È una donna in perenne conflitto con gli altri e con se stessa, vorrebbe essere una madre migliore ma non riesce a mettere i figli al di sopra dei suoi bisogni. Quando Michael, il padre di Jojo e Kayla, esce di prigione, Leonie parte con i figli per andarlo a prendere. E così Jojo deve staccarsi dai nonni, dalla loro presenza sicura e dai loro racconti, che parla no di una natura animata di spiriti e di un passato di sangue. E mentre Mam si spegne, gli spiriti attendono, aggrappati alla promessa di una pace che solo la famiglia riunita può dare.

Dopo Salvare le ossa, Jesmyn Ward torna per NN Editore nel suo Mississippi, una terra in cui il legame con le origini, i vincoli di sangue e la natura sono fatti di amore e violenza, colpa e speranza, umanità e riscatto. Scritto in una lingua aspra e poetica, Canta, spirito, canta guarda nelle profondità dell’animo umano come dal ciglio di uno strapiombo si guarda l’infinita distesa del mare, che lascia sgomenti, inebriati e commossi.
Questo libro è per i panini caldi con una striscia di burro nel mezzo, per i risvegli che si trascinano dietro una coperta di sogni, per quel canto accompagnato da un gesto della mano nell’aria, che è come una dolcissima carezza sulla schiena, e per l’Uccello a squame, che con tutti gli spiriti ha spiccato il volo su un’onda di vento, così da tornare, finalmente, a casa.
Jesmyn Ward vive in Mississippi, dove insegna scrittura creativa alla Tulane University, ed è oggi considerata una delle maggiori scrittrici americane contemporanee. Nel 2017, con Canta, spirito, canta ha vinto il National Book Award per la seconda volta, prima donna dopo scrittori come William Faxulkner, John Cheever, Philip Roth. NNE pubblicherà anche il terzo volume della Trilogia di Bois Sauvage, Where the Line Bleeds, e il suo memoir, Men We Reaped.