Arriva “Il centenario che voleva salvare il mondo”

Dopo il successo del primo libro, arriva per La Nave di Teseo Il centenario che voleva salvare il mondo, di Jonas Jonasson.

Torna in una nuova, esilarante avventura il protagonista del best seller mondiale Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve (oltre 200.000 copie solo in Italia), in corso di traduzione in 30 paesi. Attraverso il filtro della commedia, l’autore svedese più importante degli ultimi anni ci consegna anche una riflessione di grande attualità sulla salvaguardia del nostro pianeta. A 101 anni, Allan Karlsson ha infatti deciso di tornare in servizio per una missione da nulla: salvare il mondo.

Tutto comincia al largo di Bali, con una mongolfiera e quattro bottiglie di champagne. Allan Karlsson si appresta a festeggiare il suo centunesimo compleanno con il fidato complice Julius, quando è costretto a un ammaraggio d’emergenza nel mezzo dell’oceano. Salvati da una nave nordcoreana che trasporta clandestinamente uranio per conto di Kim Jong-un, i due vengono fermati con l’accusa di spionaggio. Dopo lo sbarco, Allan si finge uno specialista di tecnologia nucleare per riuscire a fuggire con una valigetta dal contenuto esplosivo.

Allan e Julius si ritrovano così al centro di una vertiginosa crisi diplomatica tra Manhattan, l’Europa e la savana africana. Sul loro cammino incontrano Angela Merkel e Donald Trump, stringono amicizia con un truffatore indiano e un taxista masai, entrano in società con una venditrice di bare che inganna un feroce neonazista, frequentano una spia con la passione per gli asparagi. Ecco Il centenario che voleva salvare il mondo.