Salone del Libro di Torino: ecco il programma completo!

Il Salone Internazionale del Libro di Torino torna dal 9 al 13 maggio 2019 nei Padiglioni 1, 2, 3 e Oval di Lingotto Fiere. Ecco il programma.

È Il gioco del mondo di Julio Cortázar, una delle opere più felici e influenti degli ultimi cinquant’anni, titolo e tema scelti per questa 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, mentre le Marche, depositarie di un ricco patrimonio culturale, sono la Regione ospite del Salone. Impegnata nel promuovere la cultura del libro e della lettura, ha fatto di questa un fattore di progresso civile e morale, ma anche di sviluppo e rinascita dopo il sisma del 2016/2017. Lo Spazio Marche, nel Padiglione 1, sarà un intreccio di dialoghi e incontri variegati, dalla fotografia al digitale, dalla letteratura alla poesia, con le presentazioni dei festival letterari e premi che animano la vita culturale del territorio. E ancora, incontri con autori ed editori marchigiani, poeti e intellettuali come Alberto Folin, padre Alberto Maggi, Luca Mercalli, Mohamed Razane, Filippo La Porta, Franco D’Intino, Stefano Petrocchi, Paolo Di Paolo, Giorgio Zanchini, Loredana Lipperini, Vittorio Sgarbi.

IL MARCHIO DEL SALONE DEL LIBRO RIMANE A TORINO – LEGGI LA NEWS

SHARJAH. OSPITE D’ONORE
Nominata dall’UNESCO Capitale Mondiale del libro 2019, Sharjah, negli Emirati Arabi, è un gioiello ricco di storia nascosto lungo la spiaggia che si affaccia sul Golfo Persico. Terzo emirato per grandezza sorge su un territorio naturale davvero caratteristico che comprende il secondo deserto sabbioso più grande al mondo, disabitato ma anche in gran parte inesplorato.

La Sharjah International Book Fairè il culmine dell’attività culturale del Paese, nata nel 1982 è l’evento letterario di primo piano nel mondo arabo. Quarta fiera del mondo, è occasione per incontrarsi e fare networking tra addetti ai lavori di diversi Paesi del mondo. Grazie a Sua Altezza Sheikh Dr. Sultan bin Muhammad Al Qasimi, presidente di Sharjah Book Authority (SBA), sono presentata a Torino 40 traduzioni inedite di titoli italiani in lingua araba per promuovere la bellezza della conoscenza e lo scambio tra culture.

LA PIU’ GRANDE LIBRERIA ITALIANA DEL MONDO
Il Salone è la più grande libreria italiana del mondo e la più grande fiera editoriale della area culturale del Mediterraneo. Una vetrina dove gli editori piccoli e medi hanno la stessa visibilità dei grandi marchi e dove anche l’editoria locale può farsi conoscere oltre i confini del proprio territorio. Un immenso scaffale nel quale il grande pubblico può incontrare il libro in tutte le sue forme. I titoli più belli e curiosi, i volumi introvabili e le ultime novità, e-book, audiolibri, fumetti, multimedia.

E accanto, le sezioni tematiche e i progetti speciali: veri «Saloni nel Salone» che dedicano uno sguardo particolare a temi, categorie editoriali, figure professionali. Nelle edizioni fino al 2016: Officina, Editoria di ProgettoStartup – Book to the futureCasa CookBook. Continua L’Incubatore, che aiuta i giovani editori presenti sul mercato da meno di tre anni a farsi conoscere.

Altre novità dal 2017: la Piazza dei Lettori, una grande libreria diffusa e condivisa, realizzata assieme ai librai e ai bibliotecari e ricca di proposte selezionate con il loro aiuto; il Superfestival, che ospita il meglio dei festival culturali italiani.

BOOKSTOCK VILLAGE, IL SALONE PER I PIÙ GIOVANI
Sono decine di migliaia i bambini, ragazzi e giovani fino ai 20 anni che ogni anno vengono al Salone. A loro è dedicato il Bookstock Village, un’area di oltre 4.000 metri quadri nel Padiglione 5, sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, che nel 2016 ha compiuto dieci anni. Al centro una grande arena dalla scenografia artistica realizzata dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli. Un palinsesto culturale pieno di grandi ospiti, centinaia di ore di laboratori gratuiti (dall’illustrazione alla scienza, dal mondo digitale al fumetto), librerie, giochi e laboratori per formare i lettori di domani. Con una particolare attezione ai libri speciali per bambini diversamente abili. Un impegno che si estende alle scuole e alle istituzioni lungo tutto l’anno con progetti come il Premio Nati per leggere, per insegnare alle famiglie l’importanza della lettura fin dalla culla, gruppi di lettura nelle scuole e nelle biblioteche, il BookBlog degli studenti, giochi on line come Comix Games o l’iniziativa Adotta uno scrittore che ogni anno porta decine di celebri autori nelle scuole superiori del Piemonte.

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO DEL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO