Banksy in mostra a Milano con “The Art of Banksy. A visual protest”

Si intitola “The Art of Banksy. A visual protest”, la mostra di Banksy al Mudec di Milano, dal 21 novembre 2018 fino al 14 aprile 2019, ed è la prima mostra monografica dedicata allo street artist più famoso del mondo organizzata in un museo italiano.

La mostra di Bansky a Milano, come al solito, non è stata autorizzata dall’artista, che anzi spesso ha contestato gli organizzatori sui suoi profili social, ma gli organizzatori hanno comunque reperito le opere da collezionisti privati, rispettando così il principio della libera fruizione. “The Art of Banksy. A visual protest” è composta da circa 80 lavori tra stampe, sculture e dipinti, a cui fanno da corredo foto, video ed oggetti. Un percorso che mette bene in evidenza il messaggio di provocazione nei confronti del potere, della guerra, del conformismo e del consumismo. Tutto ciò, insomma, che ha reso Banksy uno degli artisti più in voga del momento.

All’interno troverete una suddivisione per tematiche e per generi, ma potrete vedere tutte le forme d’arte che Banksy ha proposto in questi anni. Tra le opere in mostra, alcune si soffermano sui movimenti di protesta visiva, come quello situazionista degli anni ’50 e ’60, i movimenti studenteschi del ’68 e quelli dei writers e dei graffitisti illegali della New York degli anni ’70 e ’80. La mostra di Banksy a Milano permetterà poi di approfondire anche la sua relazione con geografia e paesaggio e con alcune zone di guerra dove è solito creare. Non mancano i lavori ispirati a Warhol e le copie di opere famose che l’artista ha alterato modificandone il significato.