Il cinema ritrovato: tutti gli appuntamenti del 2016/2017

Nuovi appuntamenti per la stagione 2016/2017 de Il cinema ritrovato.

LEGGI ANCHE – Gli appuntamenti di ottobre 2016 / La morte corre sul fiume torna nelle sale

Il mago di Oz di Victor Fleming (dal 12 dicembre 2016)
Versione restaurata in 2D e 3D. La pellicola è ispirata a Il meraviglioso mago di Oz, il primo dei quattordici Libri di Oz dello scrittore statunitense L. Frank Baum. Classico della storia del cinema, il film racconta del viaggio di Dorothy (Judy Garland) e del suo cagnolino Totò nel mondo di Oz. Insieme al Leone, allo Spaventapasseri e all’Uomo di latta, Dorothy affronterà una terribile strega.
Sherlock Jr. VS Il monello (dal 9 gennaio 2017)
Due classici della storia del cinema in un doppio programma in versioni restaurate. Il monello, commovente capolavoro di Chaplin, accoppiato a uno dei film più incredibili di Keaton, nei panni di un detective che sogna di entrare e uscire dallo schermo cinematografico. Chaplin contro Keaton: chi vincerà per gli spettatori di oggi?
Il disprezzo di Jean-Luc Godard (dal 6 febbraio 2017)
Versione integrale restaurata. Tratto dal romanzo di Alberto Moravia, Il disprezzo è ambientato tra Roma e Capri: protagonisti sono Brigitte Bardot e Michel Piccoli, nei panni di Emilia e Paolo Javal, una coppia sposata. Paolo è uno scrittore, chiamato a Roma da un produttore (Jack Palance), per riscrivere la sceneggiatura di un film sull’Odissea, che Fritz Lang dovrebbe dirigere (una chicca: il regista tedesco interpreta sé stesso nella pellicola). Tra marito, moglie e produttore si instaura un pericoloso triangolo.
Dersu Uzala di Akira Kurosawa (dal 13 marzo 2017)
Versione integrale restaurata. Dersu è un cacciatore mongolo che fa da guida a un capitano russo nella tundra. Tempo dopo, vecchio e miope, Dersu verrà accolto proprio dal capitano nella sua casa a Chabarovsk. Tuttavia, l’uomo non riesce ad adattarsi alla vita di città e decide di tornare nella foresta. I due si salutano e le loro strade si incroceranno di nuovo in circostanze tragiche.
Gli amori di una bionda di Miloš Forman (dal 10 aprile 2017)
Versione restaurata. Nella ex Cecoslovacchia, alcune donne lavorano in una fabbrica di scarpe tra le montagne. Una di loro, Andula, viene sedotta da un musicista, Milda. L’uomo torna poi a Praga e Andula lo raggiunge: tuttavia, l’incontro non sarà dei migliori e anche la famiglia di Milda dimostra una certa freddezza nei confronti della ragazza. Così, Andula torna in fabbrica, raccontando alle colleghe una serie di bugie sul suo viaggio in città.