Paul McCartney: «Dopo lo scioglimento dei Beatles ero depresso»

Di recente, nel corso del programma MastertapesPaul McCartney ha rilasciato delle dichiarazioni sulla sua vita dopo lo scioglimento dei Beatles. «Ero depresso […] così ho iniziato a bere. All’inizio è stato divertente, poi non mi divertivo più… Volevo tornare in forma, così ho formato i Wings».
«Eravamo terribili. Linda non era in grado di suonare, ma alla fine ha imparato e, guardandomi indietro, sono contento di avere fatto questa cosa. In fondo, avrei semplicemente potuto formare un supergruppo telefonando a Eric Clapton, Jimmy Page e John Bonham» ha continuato McCartney.
La puntata integrale di Mastertapes è disponibile sul sito di BBC Radio 4. Il musicista ha parlato anche del suo rapporto con John Lennon, della collaborazione con Kanye West e quella con Rihanna.
Ricordiamo che i Beatles si sono sciolti nel ’70, dopo l’uscita dell’album Let it be.

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie