"CINE50", il cinema degli anni Cinquanta a Roma

Dopo la fortunata esperienza di CINE70 e CINE60, ora tocca a CINE50. Appuntamento dall’8 aprile al 22 maggio presso la Sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni a Roma, per una rassegna che proporrà il meglio del cinema italiano degli anni Cinquanta.
Leggiamo nella presentazione dell’evento:

Fellini, Antonioni, Visconti, Rossellini, De Sica, Germi definiscono il loro talento espressivo e sconvolgono il linguaggio cinematografico mondiale. Inglobando e sorpassando la rivoluzione neorealista, il loro genio apre lo schermo alla realtà soggettiva, definendo crisi individuali e contraddizioni di una società in rapida evoluzione. Un capolavoro dopo l’altro, il cinema del decennio raggiunge la svolta della modernità. Allo stesso tempo si afferma negli italiani, dopo la miseria postbellica, una nuova fiducia in se stessi e la voglia di divertirsi. Nasce la grande stagione della commedia all’italiana ad opera di autori geniali come Monicelli, Steno, Risi e Comencini, spalleggiati da colossi come Totò e Alberto Sordi, trasformati in prototipi dell’identità collettiva.

Spazio dunque a capolavori come Luci del varietà, Cronaca di un amore, 47 morto che parlaDomenica d’agostoNon c’è pace tra gli uliviIl cammino della speranzaPersiane chiuse, Miracolo a Milano, Bellissima, Guardie e ladri, Il cappotto, Lo sceicco bianco, L’amore in cittàViale della speranza, I vitelloni, solo per citarne alcuni (qui trovate l’elenco completo dei film in programma).
L’ingresso alle proiezioni è libero, fino ad esaurimento posti. La possibilità di prenotazione è riservata ai soli possessori della membership card. L’ingresso non sarà consentito a evento iniziato.