Francesco Munzi ("Anime nere") alla regia di un thriller in America

Francesco Munzi, il regista di Anime nere (qui la nostra recensione, firmata da Lorenzo Donnini), fa il suo debutto in America, alla regia di un thriller, prodotto da  Studio 8 e Battle Mountain Films.
La sceneggiatura, firmata da Munzi e Zach Baylin, nasce da un’idea dello stesso Baylin, ed è incentrata su un giovane e la sua carriera criminale. Non ci sono per ora molte informazioni sul progetto, ma vi terremo aggiornati.
Facendo un piccolo passo indietro, ricordiamo che Anime nere è tratto dall’omonimo romanzo di Gioacchino Criaco e racconta la storia di tre fratelli, figli di un pastore calabrese: uno di loro è un trafficante di droga, un altro vive a Milano con la moglie e la figlia, mentre il terzo, Luciano, lavora la terra. Mentre i primi due sono coinvolti in affari illeciti, Luciano spera di poter condurre un’esistenza semplice, senza essere coinvolto nell’illegalità dei fratelli. La sua è una pura illusione, che finirà per avere delle conseguenze tragiche su tutta la famiglia.

SOSTIENI LA BOTTEGA

La Bottega di Hamlin è un magazine online libero e la cui fruizione è completamente gratuita. Tuttavia se vuoi dimostrare il tuo apprezzamento, incoraggiare la redazione e aiutarla con i costi di gestione (spese per l'hosting e lo sviluppo del sito, acquisto dei libri da recensire ecc.), puoi fare una donazione, anche micro. Grazie